Videoconsulenza Online

Prenota una videoconsulenza online e ottieni aiuto, se preferisci. #siriparte

Trova lo specialista

Colite: cosa è e cosa fare

Quando parliamo di colite ci riferiamo ad un’infiammazione del colon nella sua interezza o solamente riguardante un segmento di esso.

La colite può essere:

  • primitiva: quando l’infiammazione ha origine direttamente nel colon
  • secondaria: quando l’infiammazione ha origine in altre zone adiacenti al colon e viene trasmessa a quest’ultimo

In base all’intensità e al tipo dell’infiammazione possiamo distinguere:

  • colite acuta: di solito l’insorgenza è improvvisa, la sintomatologia comprende dolori addominali, crampi addominali, stipsi o diarrea
  • colite cronica: possono avere origini da coliti acute e proseguire nel tempo
colite

Colite

QUALI SONO I SINTOMI DELLA COLITE?

Chi presenta colite trova riscontro nel seguente elenco di sintomi:

  • dolori e crampi addominali: solitamente vengono attenuati dall’atto defecatorio o dall’emissione di gas intestinali
  • stimolo continuo a defecare
  • febbre
  • diarrea (che può presentarsi anche con tracce ematiche o muco biancastro)
  • calo di peso importante
  • flatulenza
  • gonfiore addominale
  • dolore se viene toccato l’addome
  • malessere generico

Vi sono poi altri sintomi più rari quali:

  • alitosi
  • difficoltà nella deglutizione
  • dolori anali
  • rumore intestinale
  • nausea
  • sazietà precoce

CLASSIFICAZIONE DELLE COLITI E CAUSE

  • Sindrome del colon irritabile: è la più comune. La causa non è ancora nota, ma è stato riscontrato che uno stile di vita stressante in comorbidità a stati d’ansia possono influire molto se si unisce a questo una alimentazione scorretta ed uno stile di vita sedentario.
  • Colite ulcerosa. L’infiammazione è cronica e, grazie al processo di flogosi intestinale, la mucosa si arrossa fino alla comparsa di ulcera, infettandosi. E’ accompagnata da diarrea con presenza ematica e forti dolori addominali.
  • Colite infettiva provocata da virus e batteri.
  • Colite ischemica, causata da problemi di vascolarizzazione del colon.

CHE FARE?

Nella grande maggioranza dei casi è possibile controllare i sintomi della colite seguendo una dieta controllata, gestendo ansia e stress ed adottando uno stile di vita regolare. In ogni caso è opportuno rivolgersi allo specialista per effettuare una  corretta diagnosi ed adottare le misure più appropriate.

I nostri centri